Uffici Albo Pretorio

Santa Francesca Saverio Cabrini



Sabato 13 novembre 2010 si è svolta la cerimonia di dedicazione della Stazione Centrale di Milano alla Patrona degli Emigranti, Santa Francesca Saverio Cabrini, alla presenza del Sindaco di Sant'Angelo Lodigiano - Domenico Crespi - dell'Amministratore Delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato - Mauro Moretti - del Sindaco di Milano - Letizia Moratti - del Segretario di Stato Vaticano - Cardinal Tarcisio Bertone - dell'Arcivescovo di Milano - Dionigi Tettamanzi - dei due Vescovi di origine Lodigiana - Mons. Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, e Mons. Claudio Baggini, Vescovo di Vigevano - oltre al Vescovo di Lodi - Mons. Giuseppe Merisi e della Superiora delle Suore Cabriniane - Patricia Spillane.

Nel nome di Santa Francesca Saverio Cabrini la storica Stazione Centrale di Milano diventa così un simbolo di accoglienza.


Don Carlo Cerri

Sant'Angelo dice addio al "suo" prete. Perche' tale era don Carlo Cerri, il sacerdote spentosi l'8 ottobre 2010 all'eta' di 88 anni alla casa di riposo Santa Francesca Cabrini, dove si era ritirato circa un anno fa. 

Ecco il commento del Sindaco Domenico Crespi, affezionato "allievo" in gioventu' del sacerdote barasino: 
«E' stato il mio primo prete all'oratorio San Luigi - racconta il sindaco - ricordo le indimenticabili gite a Caravaggio che organizzava con il pullman del padre prima e poi con quello del fratello Tarcisio; e lavevo seguito anche quando si era trasferito a Bargano e a Caselle Landi, con la sua "perpetua" Angelina, tanto esile lei, quanto robusto lui, con quel vocione che ti riempiva sia di soggezione, sia di calore umano.

Ti guardava come per dire "adesso ti fulmino" e se qualcuno sbagliava, quasi ti alzava per un orecchio, e gli dovevi dire "grazie". 

Aveva un cuore grandissimo, c'era per tutti: e tra tanti don Carlo, a Sant'Angelo, lui era don Carlo "Paiòn".  Credo che gli intitoleremo la canzone "Madonna, nostra Regina", che ci aveva insegnato commuovendoci. Il Comune lo ha insignito nel 2000 e 2007 delle benemerenze cittadine: e a fianco della bara in Chiesa c'è anche il nostro gonfalone a lutto».


Città
Trasporto Scolastico
La Storia
I personaggi di S. Angelo
Trasporto Extraurbano
Associazioni
La Piscina Comunale
Farmacie
Alberghi
Scuole
METEO
Sant' Angelo Lodigiano
10°
Segui il Comune